Il blog di riferimento sull'Amianto

Verdure contro l’amianto: come combattere il mesotelioma a tavola

Verdure contro l’amianto: come combattere il mesotelioma a tavola

Cibo e cancro: un binomio che negli ultimi giorni ha fatto parlare molto, dopo la dichiarazione dell’Oms sul rapporto fra la carne rossa e i tumori. Ma quale legame esiste fra il cibo e l’asbesto?

Un libro per capire

È uscito il libro di Cesare Gridelli, oncologo di fama internazionale, direttore del dipartimento di onco-ematologia dell’ospedale Moscati di Avellino, città tristemente nota per la diffusione di mesotelioma e morti da amianto.

In cucina contro il cancro ribadisce una già nota questione: frutta e verdura sono ottime alleate contro i tumori. Ma la scoperta dal dottor Gridelli riguarda proprio l’amianto: pare che alcuni cibi aiutino a contrastare gli effetti pericolosi della fibra killer.  

In occasione della presentazione del libro, tenuta presso l’aula consiliare del Comune di Mercogliano - Avellino, erano presenti  il direttore di Ottochannel Pierluigi Melillo, il Sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo e l’Assessore alla Cultura di Mercogliano Lucia Sbrescia. Parlare di tumori è stata un’occasione per ricordare la pericolosità e le morti che l’asbesto ha provocato in passato in queste zone d’Italia.

Alimentazione e cancro, cosa c’è di nuovo?

“Spendiamo miliardi per curare le malattie, ma non per la prevenzione”, ha dichiarato Gridelli, sottolineando come spesso si preferisca chiudere gli occhi di fronte alla paura del cancro. Ingeriamo troppi grassi saturi, carne rossa e cibi pericolosi senza pensare alle conseguenze. Il dott. Gridelli, dati alla mano, ha parlato chiaro: noi italiani consumiamo in media 78kg di carne rossa all’anno (circa quattro volte a settimana): una follia se si pensa a quanto la carne rossa sia pericolosa per il nostro fisico.

Una maggior attenzione a ciò che mangiamo potrebbe aiutarci, non solo a prevenire, ma anche a curare i tumori e, in generale, molte malattie.

Carciofi e cipolle contro l’amianto

Secondo il dott. Gridelli, “i cibi rappresentano le prime cure ai tumori e alle malattie in genere. Alcuni studi stanno dimostrando l’efficacia dell’estratto di carciofi e cipolle ricche di quercetina, per combattere gli effetti tossici dell’amianto e contro il carcinoma”.

L’oncologo di Avellino ha infatti scoperto che fra i cibi contro il cancro ve ne sono alcuni che potrebbero aiutare anche a combattere le minacce che la fibra killer infligge al nostro organismo.  

E così come il siero del latte utile per l’inertizzazione delle lastre di Eternit, anche alcuni altri cibi possono aiutare a purificare l’organismo dalla fibra killer: una scoperta da non sottovalutare.