Il blog di riferimento sull'Amianto

Nuovo allarme amianto in Rai

Nuovo allarme amianto ed eternit in Rai; dopo l’annosa questione della bonifica del palazzo della direzione regionale, lo storico edificio di viale Mazzini 14, adesso un altro fronte si è improvvisamente aperto sugli edifici della televisione pubblica: nella storica Dear film, oggi nota anche come Centro Nomentano, molti locali sono ancora pieni di amianto.

La questione amianto alla Dear film è esplosa in seguito ad una denuncia anonima inviata alle forze dell’ordine, all’ispettorato del lavoro e alle competenti strutture che si occupano della sicurezza sul lavoro. Dopo qualche tempo e accurate verifiche, l’Asl competente ha inviato i Vigili del Fuoco per un’ispezione nei locali della Dear. Tra gli elementi della denuncia, quello su cui si è concentrata l’attenzione della Asl è stata la presenza di amianto ed eternit nei sottotetti degli studi, oltre a una serie di impianti antincendio non a norma.

La Asl competente ha dato alla Rai sei mesi di tempo, 180 giorni, per bonificare l’intero complesso, altrimenti potrebbero scattare sanzioni nei confronti dell’azienda, ma soprattutto c’è un’esposizione penale possibile per il direttore generale, responsabile ultimo anche del comparto sicurezza. Ma per bonificare gli edifici del Centro Nomentano servirebbero 15 milioni di euro che la Rai non ha. Tra le ipotesi più plausibili ci sono ora il trasferimento di alcuni degli studi Cinecittà e la chiusura del Centro Nomentano.